Il trionfo dell’omaggio a Lucio Dalla al Teatro greco di Tindari per l’edizione 2023 del Festival Lirico dei Teatri di Pietra

Patti (Me) – Non conosce sosta il successo che il Coro Lirico Siciliano sta riscuotendo per l’edizione 2023 del Festival Lirico dei Teatri di Pietra.

Tra le serate di maggiore incanto, energia ,mito e emozioni vi è stato l’omaggio in musica a Lucio Dalla con il Coro Lirico Siciliano e l’ensemble orchestrale in residence del Festival diretti da Francesco Costa, la voce solista di Pierdavide Carone, il coro di voci bianche diretto da Coralie Camuti e Corrado Neri, arrangiatore e pianista.

Un crescendo di sentimenti in un contesto che coniuga eternità e leggenda come la cavea greca del Teatro di Tindari che si erge ,nel suo fascino millenario, nel golfo di Patti.

Una vera e propria maratona musicale per un Lucio Dalla intimo, inedito e esclusivo , proprio sulla scorta del recital memorabile che lo stesso compositore bolognese realizzò a Tindari nel 2005, proponendo tutti i suoi maggiori successi in una accattivante versione cameristica.

Il carisma, l’energia e la direzione eclettica di Francesco Costa, a capo dell’eccellente Coro Lirico Siciliano e dell’orchestra in residence del Festival Lirico dei Teatri di Pietra, ha infiammato la gremita cavea di Tindari. Pierdavide Carone ha incantato con il suo fraseggio elegante, nobile e soprattutto autentico, regalando al folto pubblico intervenuto momenti di puro lirismo e di magia.

Grande esplosione per un finale che ha travolto gli spettatori con una versione veramente esaltante di Attenti al lupo grazie anche agli interventi del Coro di voci bianche.

Corrado Neri,Mattatore musicale raffinato e d’avanguardia, ha composto una vera e propria opera, contaminando, intrecciando note e emozioni e soprattutto donando alle già sublimi composizioni di Dalla una profondità poetica e musicale senza precedenti.

Ulteriore successo del Coro Lirico Siciliano, ente promotore del Festival Lirico dei Teatri di Pietra, che sta animando , risvegliando e facendo vivere i gioielli dell’antichità greco Roma della Sicilia per una vera e propria renaissance delle arti, della storia e dell’orgoglio delle radici siciliane.

Prossimo appuntamento il trittico musicale al Teatro antico di Taormina: dal rock dei Pink Floyd, 22 agosto, al sinfonismo di Ennio Morricone, 23 agosto, fino alle melodie eterne e intrise di pathos del capolavoro verdiano, La Traviata, il 24 Agosto, per la prima volta in assoluto anche nella lingua dei segni

articoli recenti

spot_imgspot_img

articoli correlati